Crescenza Caradonna (Cresy)

‘Suzanne’ il romanzo della salentina Lara Savoia 

In Senza categoria on 8 gennaio 2019 at 10:41

PUGLIA D'AMARE

‘Suzanne’ il
romanzo della salentina Lara Savoia

“L’amore era
una lettera trovata / nel tronco di un olivo; l’amicizia / il capello spaccato
in due, soffiato / nel vento; e la morte / il dente che si serba per il giorno /
del Giudizio…”
il poeta Vittorio Bodini, salentino anche lui di origine e di
frequentazione, aveva condensato in
questi pochi versi la condizione umana nel rapporto fra amore e morte, Eros e Thánatos, una continua sfida a cui ci si presenta con armi impari
ma che per un momento sentiamo di dominare. Quell’attimo, quella condizione è
sublime. Ma prima occorre passare da infinite prove, quelle a cui è
sottoposta dal destino ‘Suzanne’, la protagonista del romanzo
di Lara Savoia. Che non è nuova alle fatiche e ai piaceri letterari, finora
sotto forma di liriche e un poema drammatico. Ho attraversato anch’io nel
passato le sue composizioni, dolci…

View original post 385 altre parole

Annunci

Commenta con rispetto... GRAZIE...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

melgigi

AMICI BENVENUTI NEL MIO SPAZIO

Onda Lucana

che la pecora sia sempre con Voi!!

Proteggere Palermo!

Il blog dei Guardiani della Luce, i guerrieri che proteggono Palermo!

Lumière e i suoi fratelli

Cultura cinematografica e crossmedialità

dulcishospes

Uno "straordinario" profumo si diffonde nell'aria

la laguna di decimohangar

negli intervalli di tempo richiamare alla mente l'essenziale del vissuto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: