Crescenza Caradonna (Cresy)

Archive for the ‘Musica leggera’ Category

Serena Verga: un vero talento pugliese

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 28 luglio 2018 at 15:07

Serena Verga: un vero talento pugliese

 


 

SCELGO ANCORA TE

Dice di lei:

Sono una cantante e teatrante, laureata in Lettere. Scrivo articoli nella sezione cultura, musica e spettacolo e scrivo anche poesie. E mi sto per laureare in Spettacolo e Produzione Multimediale. Ho fatto un tirocinio di 6 mesi presso la Fondazione Petruzzelli a Bari e tra alcuni mesi andrò in scena con uno spettacolo a Bari e forse anche fuori regione con un regista teatrale che mi ha scelta per il suo copione.
 
Da molti anni faccio stage in giro per l’Italia e studio lo strumento Voce
Ed ho studiato in accademia teatro musical (ossia canto, danza e recitazione)

Nata il 18 luglio 1988 vive a Bari  ma è di Grottaglie un talento pugliese tutto da scoprire

(dal sul profilo fb)
-Tirocinante presso Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, Redattrice, correttrice di bozze, autrice presso Danza News e Redattrice, correttrice di bozze, autrice presso Giornale Armonia
Precedentemente: Performers’ Musical Academy-
Annunci

ANGEL’S ELISIR

In Attualità e Cronaca, Musica leggera on 6 dicembre 2017 at 13:32

PUGLIA D'AMARE QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE

FB_IMG_1502195716248_1502200483663

Crescenza Caradonna

News


ANGEL’S ELISIR

di Angelo Giancola


24312942_937545183081244_6728631454652368176_n.jpg

SERATA DI SOLIDARIETA’ PRESSO “CASTELLO CARACCIOLO”DOMENICA 17 DICEMBRE 2017 ORE
19:00

A CURA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CELLAMARE (BARI)


#pugliadaamareonline #musica
Angelo Giancola

22491564_912263908942705_8057491182390631216_n


View original post

Mika: pseudonimo di Michael Holbrook Penniman Jr.

In Musica leggera, Video on 31 ottobre 2017 at 07:51

FB_IMG_1502195716248_1502200483663 di Crescenza Caradonna

Mika:
pseudonimo di Michael Holbrook Penniman Jr.

Mikapiano.jpg

Mika, pseudonimo di Michael Holbrook Penniman Jr. (Beirut, 18 agosto 1983), è un cantautore e showman libanese naturalizzato britannico.

Ha incominciato la sua ascesa al successo grazie al singolo Grace Kelly, che ha scalato le classifiche di numerosi Paesi
Contemporaneamente ha ottenuto un ottimo successo anche il suo disco di esordio, Life in Cartoon Motion, che gli è valso quattro World Music Awards nel 2007 e dal quale sono state estratte altre canzoni di successo, come Love Today e Relax, Take It Easy. Il suo secondo album, The Boy Who Knew Too Much, è stato pubblicato nel 2009 e contiene altre canzoni di successo, come We Are Golden e Kick Ass (We Are Young) ed è stato certificato disco di platino.

The Origin of Love è il terzo album, pubblicato il 25 settembre 2012, contenente canzoni di successo come Celebrate, Underwater e Stardust.

Il 12 novembre 2013, per il solo mercato italiano, è uscito Songbook, Vol. 1, la sua prima raccolta ufficiale, contenente diciassette brani estratti dai suoi tre precedenti lavori, un inedito (Live Your Life) e due nuove versioni di altrettanti brani già editi e rivisitati per l’occasione (Origin Of Love e Happy Ending)

Il quarto album in studio, No Place in Heaven, disco di platino in Italia, è uscito digitalmente il 15 giugno 2015 e fisicamente il giorno seguente. L’album è stato anticipato dai singoli Boum Boum Boum (giugno 2014), Talk About You, Last Party (aprile 2015) e Good Guys (inizialmente presentato alla finale del talent show X Factor Italia e nella versione francese di The Voice e poi uscito ufficialmente il 2 maggio 2015.

Terzo di cinque fratelli, Mika nasce il 18 agosto del 1983 a Beirut (Libano) da madre libanese maronita e padre statunitense. La sua famiglia si trasferisce a Parigi nel 1984 a causa della guerra civile libanese. In seguito alla partenza del padre per motivi commerciali e al suo trattenimento nell’ambasciata americana in Kuwait per sette mesi, all’età di nove anni si trasferisce a Londra, dove frequenta il Lycée Français Charles de Gaulle, la Westminster School e, per tre anni, il Royal College of Music. In questi anni ha avuto problemi a scuola a causa di una forma di dislessia che tuttora gli impedisce di leggere gli spartiti musicali, l’orario dell’orologio e usare la penna per scrivere.

Ha incominciato a comporre canzoni sin da piccolo, spaziando tra vari generi (dall’opera alla musica leggera), ma è riuscito a farsi conoscere attraverso una pagina personale su MySpace, venendo notato da un discografico che, nel 2006, gli propone un contratto per pubblicare Grace Kelly, il primo singolo nell’autunno dello stesso anno.

Nel corso della vita ha vissuto in diversi luoghi; se infatti le sue origini sono libanesi, ha passato la prima infanzia in Francia, trasferendosi poi in Gran Bretagna. Ha vissuto anche negli Stati Uniti. Mika parla fluentemente inglese, francese e italiano, in seguito alla sua permanenza in Italia. Ha studiato cinese per nove anni; parla anche spagnolo, arabo e il dialetto libanese. Mika è alto 191 cm.


Mika Love Paris Full concert Accor Hotel Arena (Bercy)

FB_IMG_1502195716248_1502200483663

Puglia da amare Quotidiano d’informazione

 

Omaggio video a LUCIO DALLA

In Musica leggera, Video on 28 agosto 2017 at 13:28

Omaggio/Video A LUCIO DALLA 

di Crescenza Caradonna

 

 


 

Rossella Calabria: The Voice

In Attualità e Cronaca, CantaPoeti, Musica leggera, Video on 8 agosto 2017 at 07:28

 

Rossella Calabria: The Voice

 


The voice …Rossella for ever!
Baci

Crescenza Caradonna

 

Luci e ribalta

Luci
e
ribalta

giorni spensierati

musica
e
parole

rosso sipario,

una lacrima.
di CresyCrescenza Caradonna

Ciao Rox

 

— con Rossella Calabria Voice

 


 

 

 

Albachiara, il concerto di Vasco

In Attualità e Cronaca, Musica leggera, Video on 30 giugno 2017 at 16:20

Featured Image -- 28706

Puglia da amare Quotidiano d’informazione


Albachiara, il concerto di Vasco

Risultati immagini per vasco rossi

1 luglio: una data che rimarrà scolpita nella storia della musica pop internazionale. Una notte indimenticabile che a Rimini avrà uno spinoff unico e inimitabile con il concerto di Vasco Rossi a Modena per il tributo ai suoi 40 anni di attività artistica, trasmesso in diretta da vari maxi schermi sulla spiaggia della Summer Beach Arena a Rimini. Sull’ampio tratto di spiaggia libera accanto al porto canale, già dal tardo pomeriggio si potrà vivere l’attesa del concerto fino al collegamento video in diretta con Modena Park, con il privilegio poi di continuare a tener viva l’emozione in uno scenario incantevole in riva al mare.

In occasione dell’evento, sarà modificata la viabilità, con la chiusura al traffico e il

divieto di sosta sulle strade interessate o in prossimità della zona della manifestazione,

come da ordinanza comunale. In particolare dalle ore 7 di sabato 1 luglio alle ore 10 di

domenica 2 luglio, il Lungomare Tintori, da via Beccadelli al porto, parte di via Colombo

e la via Destra del Porto, dalla via Baldini a Piazzale Boscovich, saranno completamente

chiusi al traffico veicolare.

#pugliadaamare #crescenzacaradonna #musica #concerto


ALBA CHIARA
(Testo)

Respiri piano per non far rumore
ti addormenti di sera
e ti risvegli con il sole
sei chiara come un’alba
sei fresca come l’aria.
Diventi rossa se qualcuno ti guarda
e sei fantastica quando sei assorta
nei tuoi problemi
nei tuoi pensieri.
Ti vesti svogliatamente
non metti mai niente
che possa attirare attenzione
un particolare
solo per farti guardare.

Respiri piano per non far rumore
ti addormenti di sera
e ti risvegli con il sole
sei chiara come un’alba
sei fresca come l’aria.
Diventi rossa se qualcuno ti guarda
e sei fantastica quando sei assorta
nei tuoi problemi
nei tuoi pensieri.
Ti vesti svogliatamente
non metti mai niente
che possa attirare attenzione
un particolare
per farti guardare.

E con la faccia pulita
cammini per strada
mangiando una mela
coi libri di scuola
ti piace studiare
non te ne devi vergognare.

E quando guardi con quegli occhi grandi
forse un po’ troppo sinceri, sinceri
si vede quello che pensi,
quello che sogni….

Qualche volta fai pensieri strani
con una mano, una mano, ti sfiori,
tu sola dentro la stanza
e tutto il mondo fuori.

#musica #testi #crescenzacaradonna #concerto


Crescenza Caradonna

 

 

Sempre e per sempre – di Francesco De Gregori

In CantaPoeti, Musica leggera on 3 marzo 2017 at 07:33

 

Fabrizio De Andrè


“Sempre e per sempre,

dalla stessa parte, mi troverai.”

Francesco De Gregori

  ‘Sempre e per sempre’

Pioggia e sole 
cambiano 
la faccia alle persone.
Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano 
e tornano 
e non la smettono mai.

Sempre e per sempre tu 
ricordati 
dovunque sei, 
se mi cercherai. 

Sempre e per sempre 
dalla stessa parte mi troverai 
Ho visto gente andare, perdersi e tornare 
e perdersi ancora 
e tendere la mano a mani vuote 
E con le stesse scarpe camminare 
per diverse strade 
o con diverse scarpe 
su una strada sola.

Tu non credere 
se qualcuno ti dirà 
che non sono più lo stesso ormai .

Pioggia e sole abbaiano e mordono 
ma lasciano, 
lasciano il tempo che trovano.

E il vero amore può 
nascondersi, 
confondersi 
ma non può perdersi mai: 

Sempre e per sempre 
dalla stessa parte mi troverai 
Sempre e per sempre 
dalla stessa parte mi troverai.

Francesco De Gregori

Francesco De Gregori


“Pino Daniele” Nel mio ricordo personale by Cresy Crescenza Caradonna

In CantaPoeti, Musica leggera, Poesia on 4 gennaio 2017 at 20:14

“Pino Daniele”

Nel mio ricordo personale
by  Crescenza Caradonna

Il menestrello nel mio ricordo
“SE CHIUDI GLI OCCHI TI SCOPPIA IL CUORE”
Pino Daniele
‪#‎PinoDaniele‬

Je So’ Pazzo 2008

Voglio essere ciò che voglio
voglio vivere almeno un giorno da leone
oggi voglio parlare..
non sono menomato sono pure diplomato

Je so’ pazzo, je so’ pazzo
nun nce scassate ‘o cazzo!



Vorrei non credere ma purtroppo è vero…anche il grande Pino Daniele ci ha lasciati e pensare che il 31 era sul palco in grande forma …non è possibile …incredibile ,incredibile… Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio…

R.I.P amico mio …
#FaustoLeali



“Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai
che il mondo poi ti sorriderà.
(da Fatte ‘na pizza, 1993) Pino Daniele



“Ciao menestrello”

Chiudi gli occhi
è aria solo aria
tra le corde di una chitarra
il mare nelle note di una canzone
il sole nelle mani
Napoli nei tuoi colori..

“Je so’ pazzo, je so’ pazzo
nun nce scassate ‘o cazzo”

“Napule è mille culure”

Ciao menestrello
per sempre
per sempre@

diCrescenza Caradonna 


MILES DAVIS

In Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 1 settembre 2016 at 12:28

La vera musica è il silenzio.

Tutte le note non fanno che incorniciare il silenzio.

– Miles Davis-

Leggi il seguito di questo post »

AUGURI MOGOL_

In CantaPoeti, Musica leggera on 17 agosto 2016 at 09:09

Il Buongiorno_di Crescenza Caradonna

Notizie in evidenza by Crescenza Caradonna

ALESSANDRA AMOROSO DA GALATINA CON FURORE_ SEMPLICEMENTE SANDRINA_

In Attualità e Cronaca, CantaPoeti, Musica leggera on 12 agosto 2016 at 14:46

ALESSANDRA AMOROSO DA GALATINA CON FURORE
SEMPLICEMENTE SANDRINA

Alessandra Amoroso : da Galatina con furore_
di Crescenza Caradonna_

Nella/La Borsa di una donna -Simili-

In Musica leggera on 14 febbraio 2016 at 17:41

Cresy

Nella/La Borsa di una donna

Nella Borsa di una donna
di Giorgio Faletti
Basta il gioco di uno scatto
o il fruscio di una cerniera
e la mano che s’ infila si ritrova prigioniera
come presa a tradimento
dallo spazio immenso
da quel mondo immerso che c’è
nella borsa di una donna.
 
Ci vuol tempo per cercare
Perchè niente è mai uguale a quel che era
perchè serve qualche istante quando c’è una vita intera
che va estratta in un momento
dallo spazio immenso
da quel mondo immerso che c’è
nella borsa di una donna.
 
Che sarà
se nell’ orlo disfatto di quel fazzoletto
una lacrima è umida ancora
che sarà
se la chiave di casa è ancora sorpresa
dal tuo uomo e un’ amica nel letto
c’ è un rossetto per un bacio a un amore perduto
o a un amore che fra breve dovrebbe arrivare
è una tinta che si intona al colore di una gonna
nella borsa di una donna.
 
Ci vuol poco per sbagliare
che la fretta è cattiva consigliera
ma gioco di uno scatto
o il fruscio di una cerniera
resta presa nel cemento
dallo spazio immenso
da quel mondo immerso che c’è
nella borsa di una donna.
 
Che sarà
se nell’ orlo disfatto di quel fazzoletto
una lacrima è umida ancora
che sarà
se la chiave di casa adesso è cambiata
però dormi da sola nel letto
c’ è un rossetto per un bacio a un amore mai nato
o a un amore che per tanto si è fatto aspettare
è una tinta che si intona al colore di una gonna
nella borsa di una donna.
————————————————-
———————————————–
La borsa di una donna
Cantata da Noemi Sanremo 201
di M. Adam – A. Iammarino – M. Masini – M. Adami – A. Iammarino
 
La borsa di una donna pesa come se ci fosse la sua vita dentro
Tra un libro che non vuole mai finire ed altri trucchi per fermare il tempo
C’è la sua foto di un anno fa che ha messo via perché non si piaceva
Ma a riguardarla adesso si accorge che era bella ma non lo capiva
La borsa di una donna riconosce le sue mani e solo lei può entrare
Nascosto in una tasca c’è quel viaggio che è una vita che vorrebbe fare
Milioni di scontrini, l’inutile anestetico del suo dolore
E stupidi sensi di colpa per quel desiderio di piacere
E se ci trovasse quei giorni
Di carezze fra i capelli
Lei per due minuti soli
Pagherebbe mille anni
Anni spesi per ritrovare
Le cose che qualcuno è riuscito a smarrire
La voglia di sorridere, di perdonare
La debolezza di essere ancora
Come la vogliono gli altri
La borsa di una donna non si intona quasi mai con quel che sta vivendo
Nasconde il suo telefono gelosa di qualcuno che la sta chiamando
Vicino alle sue chiavi la solita ossessione di scordarle ancora
E in quel disordine apparente la paura di restare sola
La borsa di una donna che può rivelare i suoi segreti in un momento
E forse nella tua distrattamente la sua vita c’è rimasta dentro
Tu che pensavi che ci fosse rimasto un po’ di spazio per un altro amore
Invece nella borsa di una donna non c’è posto per dimenticare, dimenticare…
E vai dove ti porta il cuore, si…
Un ritaglio dentro la patente
Ci sei stata mille volte ma
Non ci hai mai trovato niente
Niente che ti aiuti a capire
Il senso di una sera che non sa meravigliare
Il senso del tuo ricordare e progettare
Scordandoti di vivere adesso
Adesso che si alza un vento che spazza le nuvole
E che si porta via gli inverni
La polvere, i dubbi e i miracoli
Aspettati mille anni
Anni spesi per ritrovare
Le cose che qualcuno è riuscito a smarrire
La voglia di sorridere, di perdonare
La debolezza di essere ancora
Come ti vogliono gli altri
La borsa di una donna pesa come se ci fosse la mia vita dentro
 
Un articolo può cambiare il senso di un testo?
Nella borsa di una donna dell’artista poliedrico Giorgio Faletti.
La borsa di una donna della cantante Noemi.
Simili? Sì,troppo!
———————————–Cresy

Arcobaleno sulle note

In Graphic design by AracCresy, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 10 febbraio 2016 at 07:08

Arcobaleno sulle note

 

Scrittrice Poetessa BloggerのCresyのCrescenza ha condiviso il tuo post.

 

Per i diritti civili
perché non esistano più cittadini di serie “B”!

Arcobaleno sulle note

🎶🌈🎶🌈🎶🌈🎶🌈🎶🌈🎶🌈🎶🌈🎶

 perché Sanremo è di tutti!

🎵David Bowie …forever🎵

In CantaPoeti, Musica leggera on 12 gennaio 2016 at 14:45

image

🎶 🎹🎼🎸🎵🎶

Ciao… David Bowie!

 

image

Musica by Cresy

In CantaPoeti, Musica Classica, Musica leggera, Poesia on 8 gennaio 2016 at 11:48

Musica  Cresy

Cresy Crescenza
Musica di Cresy
http://www.smule.com/CresyCrescenza

Cresy Crescenza
Musica di Cresy
http://www.smule.com/CresyCrescenza

 

Michael Jackson – IL MIO RICORDO di Cresy Caradonna

In Musica leggera, Poesia on 25 giugno 2015 at 10:40

Michael Jackson

IL MIO RICORDO PER TE



Michael Jackson

Michael Jackson

«Michael Jackson» 

Musica e parole
tu sapevi ben usare
ti divertivi a mischiare le carte

nero bianco
uomo donna

….

di te qualcosa non diventerà mai polvere
note su note trasformate in canzoni le tue
sei entrato nel mito

nella storia
anima inquieta
ora riposa
hai trovato pace.

(Cresy) Crescenza Caradonna
(Diritti Riservati)
11 ottobre 2010 @

http://www.facebook.com/pages/Solo-Poesia-di-Cresy/153413424701306

 La bellezza non è nel viso

la bellezza è nella luce nel cuore©

G R A Z I E

Crescenza Caradonna

ansa_michael_jackson_fan_staples_center_03

tt10443878fltt

” Lascia che accada ” di Crescenza Caradonna

In Graphic design by AracCresy, Musica leggera, Poesia, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 6 aprile 2015 at 10:14

“Una giornata uggiosa”

Parafrasando  un verso di un testo del grande mito Lucio Battisti

“Lascia che accada”
(tutto quel che c’è)

Lascia che accada tutto quel che c’è
niente ti può incollare a me
scivola via questo piccolo fragile senso d’amore
il mondo invece sta a guardare
come un cerchio di mille colori
che si intrecciano nei passanti senza volto

lascia cadere tutto quel che c’è
mani che si intrecciano
sguardi che si cercano
odori che si confondono quì tra le lenzuola di seta

ed il mondo invece…sta a guardare
mentre noi nasciamo a nuova vita

lascia che accada tutto quel che c’è
lascia cadere tutto quel che c’è.@

Inedita@2015
di Crescenza Caradonna

 

Musica by Cresy

In Musica leggera on 19 marzo 2015 at 15:45

Foto scattata a MilanoMusica&Parole by Cresy
http://wp.me/2E5aC
http://www.net-parade.it/cgi-bin/link.aspx?utente=Cresy
Marco Mengoni
#milano #musica #cresycaradonna
http://wp.me/p137Y2-bPu


 

Viva l’amore

In Graphic design by AracCresy, Musica leggera on 14 febbraio 2015 at 08:40

 


 

2015Sanremo‬
‘Ritornerò da te’
La canzone vincitrice di ‪#‎sanremogiovani‬ Giovanni Caccamo di Modica mi ricorda le melodie dei grandi cantautori Tenco, Paoli, Endrico, Lauzi della scuola genovese ascoltate recentementeviva la musica bella italiana viva l’amore


 

‪#‎cresycaradonna‬

IL MIO #BLOG<br /><br />
nato nel 2010<br /><br />
CresyCrescenza Caradonna blog's<br /><br />
@RUMORI DELL'ANIMA@ SOLO POESIA  di Cresy.<br /><br />
TI INVITO A VISITARLO<br /><br />
GRAZIE<br /><br />
http://wp.me/137Y2<br /><br />
#crescenzacaradonna

IL MIO ‪#‎BLOG‬
nato nel 2010
CresyCrescenza Caradonna blog’s
@RUMORI DELL’ANIMA@ SOLO POESIA di Cresy.
TI INVITO A VISITARLO
GRAZIE
http://wp.me/137Y2
‪#‎crescenzacaradonna‬


image

wpid-picsart_1423663735324.jpg

39897nlisk85oji

download (51)

“Pino Daniele” Nel mio ricordo personale by Cresy Crescenza Caradonna

In CantaPoeti, Musica leggera, Poesia on 5 gennaio 2015 at 08:34

“Pino Daniele”

Nel mio ricordo personale
by Cresy Crescenza Caradonna

Il menestrello nel mio ricordo
“SE CHIUDI GLI OCCHI TI SCOPPIA IL CUORE”
Pino Daniele
‪#‎PinoDaniele‬

Je So’ Pazzo 2008

Voglio essere ciò che voglio
voglio vivere almeno un giorno da leone
oggi voglio parlare..
non sono menomato sono pure diplomato

Je so’ pazzo, je so’ pazzo
nun nce scassate ‘o cazzo!

 



Abbraccio

Vorrei non credere ma purtroppo e’ vero’…….anche il grande Pino Daniele ci ha lasciati e pensare che il 31 era sul palco in grande forma …..non e’ possibile …incredibile ,incredibile….Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensiero e il mio abbraccio. …..R.I.P amico mio …….
#FaustoLeali



“Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai
che il mondo poi ti sorriderà.
(da Fatte ‘na pizza, 1993) Pino Daniele



“Ciao menestrello”

Chiudi gli occhi
è aria solo aria
tra le corde di una chitarra
il mare nelle note di una canzone
il sole nelle mani
Napoli nei tuoi colori..

“Je so’ pazzo, je so’ pazzo
nun nce scassate ‘o cazzo”

“Napule è mille culure”

Ciao menestrello
per sempre
per sempre@

di CresyCrescenza Caradonna


 

“Mango” l’artista del sud di CresyCrescenza Caradonna

In CantaPoeti, Musica leggera, Poesia on 8 dicembre 2014 at 08:01

😃


“L’amore è invisibile”


 

Perché ogni nebbia ha il suo bisogno di acqua e tu sei acqua nella mia nebbia…
Nel mio romanzo semi aperto tu sei il volo che forse ho ancora da fare
Perché ogni sabbia ha il suo bisogno di mani e tu sei sabbia tra le mie dita
Nei miei discorsi paralleli alla luna non ho più molto da dire…tu sai bene cos’è,tu sai bene cos’è per favorire ogni scusa ogni frase a cui pensi per me ..l’amore è un’ombra che si trascina in me e non si sazia mai di te ,l’amore é invisibile…questa è la vista dalla mia finestra e tu …tu dove sei,tu dove sei?tu dove sei?
L’amore non ha un posto,non ha catene e un’espressione del mio viverti per guardarti nel cuore e apri bene le tue mani così ti sposo,nelle parole c’é sempre un fiato da respirare tu sai bene cos’è quel mio sentirti come la tua ombra che cerca un muro in controluce con quel mio sole per te…
L’amore è un’ombra che si nasconde in me e non si sazia mai di te l’amore è invisibile …questa è la vista dalla mia finestra e tu …tu non ci sei,tu non ci sei,tu non ci sei…tu sai bene cos’è ,tu sai bene cos’é …
L’amore è invisibile
L’amore è invisibile
L’amore è invisibile

MANGO

 

“Mango l’artista del sud”

Oggi 12/12/2014 un grande artista MANGO è volato in cielo, è morto durante un concerto a Matera. 

Un artista immenso che amava il suo sud a tal punto di restare ostinatamente sempre e comunque meridionale molti nel mondo  dello spettacolo dovrebbero riflettere.@


‘A SUD’


Rude terra mia
germogli tra le zolle

sono sparsi nell’etere
fino a toccarne l’anima bella
di chi ne recepisce il senso emozionale

lacrimoso sud
bistrattato frustato umiliato
lì dove l’amore evanescente si leva immenso
diretto ai puri di cuore.

A sud
volo a sud
è
radice
senza tempo
di una essenza senza fine. @
di 
Crescenza Caradonna



 

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 6 agosto 2014 at 18:28

♥DOMENICO MODUGNO

 

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s
Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

‘Un ramo secco’ poesia di Cresy Crescenza

In Musica leggera, Poesia, Riflessioni e Poesie on 29 luglio 2014 at 10:08

cresy@crescenza (2)

“Un ramo secco”

Un ramo secco
spunti tra le foglie verdi
sei la sorpresa
sei l’entusiasmo
tu sei l’amore

suona la tua voce
non è poco
troppo e niente
pezzi di ricordi
sei il centro della vita,

quì senza nome tu ora@
di 


Nel titolo l’essenza del significato!

Cresy


Via della povertà – De André /De Gregori/Dylan

In CantaPoeti, Musica leggera on 28 maggio 2014 at 16:01

10325328_846677258693189_2727003690628228494_n

 

 

1974 ♫

 Via della povertà 

Testo italiano Fabrizio De André e Francesco De Gregori

Testo e Musica di Bob Dylan



Autori: di “Via della Povertà” De André /De Gregori/Dylan


tt10387266fltt.giftt10387266fltt.gif

Via della povertà 
(versione  anni “80) 

Il Salone di bellezza in fondo al vicolo 
è affollatissimo di marinai 
prova a chiedere a uno che ore sono 
e ti risponderà “non l’ho saputo mai”. 


Le cartoline dell’impiccagione 
sono in vendita a cento lire l’una 
il commissario cieco dietro la stazione 
per un indizio ti legge la sfortuna 
e le forze dell’ordine irrequiete 
cercano qualcosa che non va 
mentre io e la mia signora ci affacciamo stasera
su via della Povertà.


Signorile sembra così facile 
ogni volta che sorride ti cattura 
ricorda proprio Bette Davis 
con le mani appoggiate alla cintura. 
Arriva Lombardi trafelato 
e le grida “la sinistra sei tu!” 
ma qualcuno gli dice di andar via 
perché ormai non esiste piu’
e l’unico suono che rimane 
quando l’ambulanza se ne va 
è Signorile che spazza la strada 
in via della Povertà.



Mentre l’alba sta uccidendo la luna 
e le stelle si son quasi nascoste 
la signora che legge la fortuna 
se n’è andata in compagnia dell’oste. 
Ad eccezione di Abele e di Caino 
tutti quanti sono andati a far l’amore 
aspettando che venga la pioggia 
ad annacquare la gioia ed il dolore 
e il Cardinal Marcinkus
sta affilando la sua pietà 
se ne andrà a far la questua stasera 
in via della Povertà.



Al Quirinale sono disperati 
Sandro Pertini è diventato vecchio 
e Andreatta piange sconcertato 
vedendo Craxi che ride nello specchio. 


Sofia è dietro la finestra 
tutti quanti le hanno detto che è bella 
non ha ancora 53 anni 
e mai nessuno l’ha chiamata zitella 
la sua fuga sarà molto romantica 
trasformandosi in oro se ne andrà 
si è stufata di andare avanti e indietro
in via della Povertà.



Mongolfini travestito da pallone 
ha nascosto i suoi appunti in un baule 
è passato di qui un’ora fa 
diretto verso l’ultima Thule, 
sembrava così timido e impaurito 
quando ha chiesto di fermarsi un po’ qui 
ma poi ha cominciato a fumare 
e a recitare l’A B C 
ed a vederlo tu non lo diresti mai 
ma era famoso qualche tempo fa 
per suonare il violino elettrico 
in via della Povertà.



Ci si prepara per la grande festa 
c’è qualcuno che comincia ad aver sete 
Woityla ha gettato la ghiara
si è travestito in abiti da prete 
sta ingozzando a viva forza Berlinguer
per punirlo della sua frugalità
lo ucciderà parlandogli d’amore 
dopo averlo avvelenato di pietà 
e mentre Woityla grida 
4 suore si son spogliate già 
Berlinguer sta per essere violentato 
in via della Povertà.



E bravo Carboni mattacchione 
il paese sta affondando nella merda
e gli Anarchici tutti annegati
e il capitano grida “ce ne stanno ancora”, 
e Agnelli e Indro Montanelli 
fanno a pugni nella torre di comando 
i suonatori di calipso ridono di loro 
mentre il cielo si sta allontanando 
e affacciati alle loro finestre nel mare 
tutti pescano garofani e lillà 
e nessuno deve più preoccuparsi 
di via della Povertà.



Il tuo articolo l’ho letto proprio ieri 
ci hai messo dentro tutto quel che sai
ma non essere ridicolo 
non chiedermi “come stai”, 
questa gente di cui mi vai parlando 
è quasi gente come tutti noi 
non mi sembra che siano mostri 
e né tanto meno eroi 
e non mandarmi altre bozze da correggere
nessuno ti risponderà 
se non provi a spedirmi i tuoi articoli
da via della Povertà.


 

fdavpov1

fdavpov2

fdavpov2

Sciuri Sciuri canta Franco Franchi

In Musica leggera, Video on 10 novembre 2013 at 08:39

Canta Franco Franchi  

Sciuri Sciuri

Una chitarra accompagna una dolce cantilena 
che si confonde ad una antica ballata siciliana 
in questa notte di luna sud americana 
corre nel vento e nel tempo un dolce ricordo 
di tanti anni fa 
quando mio padre cantava tralallalero lallero lallà 

Una chitarra accompagna una danza gitana 
che si confonde a un’antica tarantella siciliana 
in questa notte di luna sud americana 
vai ballerina si balla vai col flamenco vai come ti va 
in questa terra lontana, la gente ti ama 
e ti da quello che ha 

E sciuri sciuri sciuridde tutto l’anno 
sfoglia un petalo di margherita e scegli 
un sogno per la tua vita 
vuela, vuela una paloma blanca 
como la nieve, como la nieve 
la gente quiere solo amor y paz esta solo bien 

Sciuri sciuri sciuri sciuri sciuri sciuridde tutto l’anno 
sfoglia un petalo di margherita e scegli 
un’anno per la tua vita 
vuela, vuela una paloma blanca 
como la nieve, como la nieve 
prendi la vita come viene 

Una chitarra accompagna una musica strana 
che si confonde a un’antica canzone siciliana 
in questa notte di luna sud americana 
la gente crede all’amore e nel mio cuore 
c’è un posto per te 
svegliati svegliati amore nasce un’antica canzone per te 

E sciuri sciuri sciuridde tutto l’anno 
sfoglia un petalo di margherita e scegli 
un sogno per la tua vita 
vuela, vuela un paloma blanca 
como la nieve, como la nieve 
la gente quiere solo amor y paz esta solo bien 

Sciuri sciuri sciuri sciuri sciuri sciuridde tutto l’anno 
sfoglia un petalo di margherita e scegli 
un anno per la tua vita 
vuela, vuela una paloma blanca 
como la nieve, como la nieve 
la gente quiere solo amor y paz esta solo bien 
bella la vita come viene 

Dormi piccirudi beddu stritto no me cori ti talia u signuri 
dormi duci amuri miu sutto all’umbre 
d’oleandru intra o cori miu 

Gianni Morandi all’Arena di Verona: Bang Bang

In Musica leggera, Video on 8 ottobre 2013 at 06:49

http://wp.me/p2E5aC-21

Bang Bang 

‘Gianni Morandi all’Arena di Verona’
1° Serata

L’Arena di Verona anche con la pioggia incessante è uno spettacolo illuminante, Gianni Morandi in forma come non mai, è stato il protagonista assoluto:  come un leone si è buttato tra i suoi fans cantando pezzi vecchi e nuovi con la grinta che da sempre lo contraddistingue da decenni, un palcoscenico illuminato che sembrava un’astronave in collisione con la terra, gli orchestrali coinvolti hanno spiccato per la loro bravura nonostante la giovane età, ma un mattatore così è raro da vedere oggi nel panorama musicale moderno.
Gli ospiti si sono esibiti dando il meglio del loro repertorio saggiamente  diretti da uno stuolo di autori d’eccellenza conclamata: Rosario Fiorello, Raffaella Carrà, Ennio Morricone, Amii Stewart ( Tra la folla un canto d’Angelo nero )
 si  sono esibiti con un Gianni Morandi scatenato ed emozionato a tal punto da farsi scappare parolacce fuori programma, ma si sa con  l’adrenalina  all’apice il controllo sparisce. Cosa ci aspetta stasera?
Il Bang Bang!

Comunque bravo Gianni Morandi, bravo come sempre.@

diCresy Crescenza Caradonna
  

ARTICOLI DI Cresy Caradonna

http://wp.me/p2E5aC-21

http://wp.me/p137Y2-AE

http://wp.me/p137Y2-5fG

Jimmy Fontana

In CantaPoeti, Musica leggera, Poesia on 12 settembre 2013 at 07:11

http://www.calameo.com/accounts/1888435

 Jimmy Fontana

Un mio ricordo

 http://www.calameo.com/accounts/1888435

http://it.calameo.com/read/001888435801fddceb38b

Alex Britti

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 5 settembre 2013 at 07:13

 

Alex Britti

Alex Britti  

ALEX BRITTI

Oggi sono io
E non so perché quello che ti voglio dire 
poi lo scrivo dentro una canzone 
non so neanche se l’ascolterai 
o resterà soltanto un’altra fragile illusione 
se le parole fossero una musica potrei suonare ore ed ore, 
ancora ore e dirti tutto di me 

Ma quando poi ti vedo c’è qualcosa che mi blocca 
e non riesco a dire neanche come stai 
come stai bene con quei pantaloni neri 
come stai bene oggi 
come non vorrei cadere in quei discorsi già sentiti mille volte 
e rovinare tutto 

come vorrei poter parlare senza preoccuparmi, 
senza quella sensazione che non mi fa dire 

che mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se dovrò aspettare ancora
per parlarti finalmente 
dirti solo una parola ma dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
finalmente mi presento 

E così, anche questa notte è già finita 
e non so ancora dentro come sei 
non so neanche se ti rivedrò 
o resterà soltanto un’altra inutile occasione 
e domani poi ti rivedo ancora… 

…e mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se non è successo ancora 
aspetterò quand’è il momento e non sarà una volta sola 
ma spero più che posso che non sia soltanto sesso 
questa volta lo pretendo.. 

Preferisco stare qui da solo che con una finta compagnia 
e se davvero prenderò il volo aspetterò l’amore 
e amore sia 
e non so se sarai tu davvero o forse sei solo un’illusione 
però stasera mi rilasso, penso a te e scrivo una canzone 
dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
questa volta lo pretendo 
perché oggi sono io, oggi sono io.

Cresy@

Cresy@

 

Cuore byCresy@

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 27 agosto 2013 at 19:27

♥DOMENICO MODUGNO

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE

 


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

 

POESIA E VITA

In CantaPoeti, Libri, Musica leggera, Video, VideoPoesia on 4 agosto 2013 at 13:00

Poesia e Vita

 

 by

Cresy Crescenza Caradonna

POESIA  

SEI OTTAVI – Rino Gaetano

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 31 luglio 2013 at 13:55

emoticons natale (23)

 

 

ALCUNI VERSI 

Passava la notte
passavano le ore

la camera fredda
si scaldava d’amore

la luce discreta spiava
e le ombre inventava

mentre sul mare
una luna danzava

chi mi dirà buona notte
stanotte il mio Dio
la luna le stelle o forse io

Rino Gaetano

Rino Gaetano 

Fabrizio De Andrè

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 27 giugno 2013 at 21:03
Fabrizio De Andrè di Cresy's Blog

Fabrizio De Andrè
di Cresy’s Blog

«Un cantautore senza tempo»

poeta,  artista maggiore aderente alla passione scriveva sulla carta le sue esperienze, immaginava e scriveva in musica i vortici della sua mente che filtrava attraverso melodie incantevoli intrise di terra e radici coltivate nell’animo con cuore e libertà, la gente lo ispirava, i volti e tutto ciò che potesse dare un senso alla parola “libertà”, un artista colto che dosava le parole come materia da trasformare in note come un artigiano che realizza  per durare nel tempo non per un consumo superficiale, un poeta bravo che scriveva testi sui ritmi brevi ed elastici sconvolgente e convincente, aveva il dono della sintesi della comprensione con una cura maniacale al suono ed alle sillabe.©

Di

Cresy Crescenza Caradonna
Cresy's Blog

Cresy’s Blog

@

@byCresy@

cuore glitterato

John Lennon

In Musica leggera, Video on 26 giugno 2013 at 08:30

 John Lennon

Woman

Cuore byCresy@

 

Il mare

Il mare

Video Poesia

In Musica leggera, VideoPoesia on 7 giugno 2013 at 14:12

I sogni

Little Tony : Un ciuffo in paradiso in mille note@

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna, Video on 28 maggio 2013 at 16:01

La spada nel cuore

“La pioggia ancora col sole

tu vedi chi nasce chi muore

la spada nel cuore

mi sento morire morire per te”

CIAT O N Y

 

Un ciuffo in paradiso in  mille note

Per volare
mille note per cantare
sulle bianche ali

eco d’angelo
nell’aria  celeste

particelle melodiose sparse nel cosmo
vibrano

suadente una voce s’alza unanime
un respiro lieve lieve di musica
pensieri e parole piume su di uno spartito
di indimenticabile immensità.@

PER  TONY
 

Rossella Calabria: L’immensità

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 18 maggio 2013 at 21:23
 L’immensità

Io son sicuro che, per ogni goccia
per ogni goccia che cadrà, un nuovo fiore nascerà
e su quel fiore una farfalla volerà

….

Io son sicuro che, in questa grande immensità
qualcuno pensa un poco a me
non mi scorderà

Sì, io lo so
tutta la vita sempre solo non sarò
un giorno troverò
un po’ d’amore anche per me
per me che sono nullità
nell’immensità

….

Sì, io lo so
tutta la vita sempre solo non sarò
e un giorno io saprò
d’essere un piccolo pensiero
nella più grande immensità
del suo cielo

….

  ( Testo di Don Backy)angeli gif immagini animate

36487_134972279863694_3616342_n

L’immensità

Immensità sfogliata
d’angolo chiaro del creato

 

di un vivere in un meravigliato tormento
d’onda increspata dal mare

 

immensità di diamanti
di un grande buio
fermo alla luce di una candela
che illumina il cuore,

 

ogni goccia disseta un fiore
ogni goccia d’amore disseta l’anima

 

è l’immensità
il rifugio luminoso dell’eternità.

 

Cresy Crescenza Caradonna
 27 novembre 2011 @Inger gif Animatii angeli

Fabrizio De Andrè

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 30 aprile 2013 at 20:08
Fabrizio De Andrè di Cresy's Blog

Fabrizio De Andrè
di Cresy’s Blog

«Un cantautore senza tempo»

poeta,  artista maggiore aderente alla passione scriveva sulla carta le sue esperienze, immaginava e scriveva in musica i vortici della sua mente che filtrava attraverso melodie incantevoli intrise di terra e radici coltivate nell’animo con cuore e libertà, la gente lo ispirava, i volti e tutto ciò che potesse dare un senso alla parola “libertà”, un artista colto che dosava le parole come materia da trasformare in note come un artigiano che realizza  per durare nel tempo non per un consumo superficiale, un poeta bravo che scriveva testi sui ritmi brevi ed elastici sconvolgente e convincente, aveva il dono della sintesi della comprensione con una cura maniacale al suono ed alle sillabe.©

Di

Cresy Crescenza Caradonna
Cresy's Blog

Cresy’s Blog

@

@byCresy@

cuore glitterato

Rossella Calabria: Cover Follia d’amore di Raphael Gualazzi

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 28 aprile 2013 at 15:19

NON TAPPATEVI LE ORECCHIE…ASCOLTATE 

Canzone d'amore di Cresy@

Canzone d’amore
di Cresy@

 

 

Rossella Calabria
Follia d’Amore

Adelfia
BARI

 

Testi Festival Sanremo 2013, la canzone di Raphael Gualazzi "Sai (Ci basta un sogno)

 Follia d’amore

Dire si dire mai
non è facile sai
se tutti quanti siamo in orbita nella follia
io non so più chi sei
non mi importa chi sei
mi basta perdere l’incanto di una nostalgia

ma vedrai un altro me in un sogno fragile
riderai come se
non ti avessi amato mai
cercherai un altro me
oltre all’ombra di un caffè
troverai solo me
se mi fermo un attimo io non so più chi sei

qui si vive così
day by day
night by night
e intanto il mondo si distoglie dalla sua poesia

non dipingermi mai non costringermi mai
abbandoniamoci alla soglia della mia pazzia

e vedrai un altro me disarmato fragile
perchè quello che sei
non lo cambierei mai
neanche se fossi tu
come il tempo a correr via
ma rimani con me
non mi perdo neanche un solo attimo di te

e vedrai un’altra te
quasi invincibile
viva come non mai
ed è li che tu mi avrai
oltre false magie l’orizzonte sarai
splenderai
splenderai
splenderai
splenderai

Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna

 

Emma Marrone- Non è l’inferno

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna, Video on 22 aprile 2013 at 17:53

Emma Marrone

 Non è l’inferno

Sanremo 2012

Prima Serata.

«Conflitto»®
Di 
Cresy Crescenza Caradonna
Tratta dal libro di poesie di Crescenza Caradonna

“Le stanze dell’anima”©

Franco Califano – Un Tempo Piccolo

In CantaPoeti, Musica leggera on 22 aprile 2013 at 15:42

Parole & Musica by Cresy@

Parole & Musica
by Cresy@

Franco Califano

Un Tempo Piccolo

 

Il mare d’inverno – Loredana Bertè

In Musica leggera, Video on 22 aprile 2013 at 15:01

Il mare d’inverno

Loredana Bertè

 

Roberto Benigni – Quanto ti ho amato

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 22 aprile 2013 at 14:47

Semplicemente Cresy@

Semplicemente Cresy@

Roberto Benigni

Quanto ti ho amato

 

Gli intellettuali di Giorgio Gaber

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 14 aprile 2013 at 15:01


Gli intellettuali

Giorgio Gaber

(Parlato)

No. Io sono un uomo di cultura.
Io con quelli lì non ci vado, sono testacchioni.
Sì, forse l’impostazione è anche giusta, ma ci sono troppe cose
… Certo che il mondo va male, vuoi che non lo veda?
Sono più a sinistra di loro, io.
È che loro sono ingenui, ignoranti, non hanno dubbi.
Mentre io, io sono un problematico e prima di prendere una decisione…

Gli intellettuali sono razionali
lucidi, imparziali, sempre concettuali
sono esistenziali, molto sostanziali
sovrastrutturali e decisionali.

(Parlato) Poi dicono, gli intellettuali.
È chiaro, siamo su un altro livello.
Loro vanno lì, si picchiano coi fascisti, con la polizia.
Cosa risolvono? Non scavano, sono grossolani.
Io sono anche magro. Diffido della gente robusta.
Gli operai. No, intendiamoci, io sono più a sinistra di loro.
È che tanto non si può far niente. Toh! Un po’ di vento.
E questa foglia che mi batte su un occhio…
Agire, dicono, bisogna agire. Che fastidio, questa foglia…
Bisogna vedere come si agisce e se si può agire.
Intanto batte, eh… Cosa posso fare?
Niente, non c’è niente da fare.

Gli intellettuali fanno riflessioni
considerazioni piene di allusioni
allitterazioni, psicoconnessioni
elucubrazioni, autodecisioni.

(Parlato) Che fastidio, questa foglia.
Batte sempre più forte.
Cosa posso fare?… Niente, non c’è niente da fare.
Va a finire che perdo l’occhio.

Miguel Bosé

In Musica leggera, Video on 13 aprile 2013 at 20:38

  Miguel Bosé

Luis Miguel Luchino González Borloni, noto come Miguel Bosé, è un cantante, compositore, attore cinematografico e conduttore televisivo italo-spagnolo

«Bravi Ragazzi»

Diana Ross

In Musica leggera, Video on 6 aprile 2013 at 17:46
To Love Again (Diana Ross album)

To Love Again (Diana Ross album)

One Woman: The Ultimate Collection

One Woman: The Ultimate Collection

By

Cresy Crescenza Caradonna

Riccardo Cocciante

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 6 aprile 2013 at 10:05

 

 

«Se canti resta là»

 

 

«Mi ritovo così con un buco nel cuore»

 

 

 

Daniele Silvestri : Occhi da orientale

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 2 aprile 2013 at 12:52
Cresy

Cresy

 

Occhi da orientale

Occhi da orientale che raccontano emozioni
sguardo limpido di aprile di dolcissime illusioni
tutto scritto su di un viso che non riesce ad imparare
come chiudere fra i denti almeno il suo dolore
Più di cinquecento notti già mi sono innamorato
di una bocca appena aperta di un respiro senza fiato
se potesse questo buio cancellare l’universo
forse ti potrei guardare e non sentirmi così perso

ma tu dormi ancora un po’ non svegliarti ancora no
ho paura di sfiorarti e rovinare tutto
no, tu dormi ancora un po’ ancora non so
guardarti anch’io nel modo giusto
nei tuoi occhi disarmanti

sono occhi di ambra lucida tra palpebre di viole
sguardo limpido d’aprile come quando esce il sole
ed io sarò la nuvola che ti terrà nascosta
perché gli altri non si accorgano di averti persa

ma tu dormi ancora un po’ non svegliarti ancora no
ho paura di sfiorarti e rovinare tutto
no, tu dormi ancora un po’ ancora non so
guardarti anch’io nel modo giusto

nei tuoi occhi innocenti disarmanti devastanti
quei tuoi occhi che ho davanti
tienili chiusi ancora pochi istanti

occhi da orientale che raccontano emozioni
ed io cos’altro posso fare io posso scrivere canzoni
i tuoi occhi…

se potesse questa musica annullare l’universo
forse ti potrei guardare e non sentirmi perso
nei tuoi occhi…
disperso…
nei tuoi occhi.

Cresy

Cresy

Renato Zero

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 1 aprile 2013 at 17:39

ROMA♥

Di RENATO ZERO

Cresy

Cresy

t6g

 “SEGRETO AMORE”

Franco Califano

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 1 aprile 2013 at 07:11

Franco Califano

Franco Califano

«Dipinsi l’anima su tela anonima

poi rinascere sotto le stelle

dimenticai di colpo un passato folle

in un tempo piccolo»

 CIAO

FRANCO CALIFANO

♥IL POETA DELLA STRADA♥

Cresy@

Enzo Jannacci

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 30 marzo 2013 at 15:35

30 Marzo 2013

«  Enzo Janacci  il cantautore e cabarettista milanese

è morto a 78 anni dopo una lunga malattia.»

International Chamber Music Festival

LAGO DI GARDA | CULTURA IN MUSICA LIMES

il giardino della cultura

Reg. Trib. Crotone n. 48 del 07/06/2019

Siogiovanni

Sono come sono , una persona libera ...

idroclub.wordpress.com/

Sport in libertà

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: