Crescenza Caradonna (Cresy)

Posts Tagged ‘da solo’

Alex Britti

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 5 settembre 2013 at 07:13

 

Alex Britti

Alex Britti  

ALEX BRITTI

Oggi sono io
E non so perché quello che ti voglio dire 
poi lo scrivo dentro una canzone 
non so neanche se l’ascolterai 
o resterà soltanto un’altra fragile illusione 
se le parole fossero una musica potrei suonare ore ed ore, 
ancora ore e dirti tutto di me 

Ma quando poi ti vedo c’è qualcosa che mi blocca 
e non riesco a dire neanche come stai 
come stai bene con quei pantaloni neri 
come stai bene oggi 
come non vorrei cadere in quei discorsi già sentiti mille volte 
e rovinare tutto 

come vorrei poter parlare senza preoccuparmi, 
senza quella sensazione che non mi fa dire 

che mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se dovrò aspettare ancora
per parlarti finalmente 
dirti solo una parola ma dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
finalmente mi presento 

E così, anche questa notte è già finita 
e non so ancora dentro come sei 
non so neanche se ti rivedrò 
o resterà soltanto un’altra inutile occasione 
e domani poi ti rivedo ancora… 

…e mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se non è successo ancora 
aspetterò quand’è il momento e non sarà una volta sola 
ma spero più che posso che non sia soltanto sesso 
questa volta lo pretendo.. 

Preferisco stare qui da solo che con una finta compagnia 
e se davvero prenderò il volo aspetterò l’amore 
e amore sia 
e non so se sarai tu davvero o forse sei solo un’illusione 
però stasera mi rilasso, penso a te e scrivo una canzone 
dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
questa volta lo pretendo 
perché oggi sono io, oggi sono io.

Cresy@

Cresy@

 

Cuore byCresy@

Annunci
ITALIANI IN GUERRA

Le guerre degli italiani dal risorgimento ai giorni nostri

massimogelmini.it

Come è concepibile una società che non sia una relazione di persone? Questa implica una società che non avrebbe l'individuo come sua unità. Ma in una società del genere, come può essere possibile la vita economica se nè la cooperazione nè lo scambio - entrambe relazioni personali tra individui - possono avere spazio in essa? (Karl Polanyi)

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

Carolina & Andrea

L'inizio del nostro viaggio...

Irresistibili

almeno per me

International Chamber Music Festival

LAGO DI GARDA | CULTURA IN MUSICA LIMES

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: