Crescenza Caradonna (Cresy)

Posts Tagged ‘Fotografia’

PENSIERI E RIFLESSIONI

In Fotografia, Riflessioni e Poesie on 8 febbraio 2019 at 06:13

(Cresy) Crescenza

“Musica solo bella musica” di Cresy@

In Senza categoria on 9 settembre 2015 at 06:15

imageMusica…l’insostenibile bisogno!

Cresy

Aforisma by Cresy

In Senza categoria on 30 luglio 2015 at 17:04

image


Nel tuo pensiero cerca il cambiamento!


“L’alba”

In Sondaggi, Video on 27 Mag 2015 at 05:54

wpid-wp-1426060449749.jpeg

L’alba



22 maggio 2015 -Aria di compleanno-

In Senza categoria on 22 Mag 2015 at 09:57

22 maggio 2015 -Aria di compleanno-

Un pensiero per voi
Grazie
💕 #maggio #compleanno #calendario #pensiero


TEATRO PETRUZZELI DI BARI
In scena il Macbeth di Giuseppe  Verdi

21 maggio 2015 Bari
In uno scenografico palco rinnovato del Teatro Petruzzelli in Bari ho assistito ieri alla messa in scena del melodramma di Giuseppe Verdi  “Macbeth”, l’opera in quattro parti su libretto di Francesco Maria Piave dall’omonima tragedia di William Shakespeare.
Il direttore d’orchestra Fabrizio Maria Carminati ha stregato tutta la platea dai palchi fin sù ai loggioni sotto l’amabile maestria del regista Giancarlo Cobelli , riprese di Lydia Biondi, con il grande maestro del coro Franco Sebastiani , in luccicanti e subliminari scene e costumi di Carlo Diappi con il contributo fantastico delle luci/disegno di Robert John Resteghini.
Sono uscita dal teatro piena di luci che avevano solleticato i miei occhi di musica. che avevano allietato le orecchie e di grande bellezza per quello che rappresenta la musica classica per il patrimonio italiano bandiera nel mondo di arte, stile e talento incontrastata.@


Teatro Petruzzelli BARI



TEATRO PETRUZZELLI BARI (2)



Teatro Bari



tt10443878fltt

” Lascia che accada ” di Crescenza Caradonna

In Graphic design by AracCresy, Musica leggera, Poesia, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 6 aprile 2015 at 10:14

“Una giornata uggiosa”

Parafrasando  un verso di un testo del grande mito Lucio Battisti

“Lascia che accada”
(tutto quel che c’è)

Lascia che accada tutto quel che c’è
niente ti può incollare a me
scivola via questo piccolo fragile senso d’amore
il mondo invece sta a guardare
come un cerchio di mille colori
che si intrecciano nei passanti senza volto

lascia cadere tutto quel che c’è
mani che si intrecciano
sguardi che si cercano
odori che si confondono quì tra le lenzuola di seta

ed il mondo invece…sta a guardare
mentre noi nasciamo a nuova vita

lascia che accada tutto quel che c’è
lascia cadere tutto quel che c’è.@

Inedita@2015
di Crescenza Caradonna

 

Il cielo – Haiku di Cresy

In Riflessioni e Poesie on 23 marzo 2015 at 15:57

Il soldato di Crescenza Caradonna

In Senza categoria on 5 novembre 2014 at 07:46

Il soldato

Dorme sotto una pioggia di solari raggi
fredda sotto la natura lo culla
un soldato giace sui verdi fili d’erba

un torrente intona un canto funebre
piove un bagliore sul suo corpo ormai inerte
nasce l’alba e sorride al terso cielo invernale
che trapassa i fori della sua pelle ora dormiente 
stringendo al petto rosso di sangue innocente le sue mani giunte@

di



tt10393481fltt


♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 6 agosto 2014 at 18:28

♥DOMENICO MODUGNO

 

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s
Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2/ 

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

My little poetry di Crescenza Caradonna

In Senza categoria on 27 giugno 2014 at 14:27

 

gif night

Ancora sole

un lontano tramonto.

Dietro le nubi@

Di Cresy Crescenza Caradonna
#haiku

 

 

Piuma di Crescenza Caradonna

In Poesia, Riflessioni e Poesie on 22 giugno 2014 at 12:00

 

«Piuma»

Così una piuma si posò nell’anima
un angelo ha bussato nel cuore
non mi ha trovata
viaggiatrice del cielo
ho dipinto la piuma d’amore.@

Di Cresy Caradonna

— con Cresy Crescenza Caradonna.

 timthumb1.jpg


L’arcobaleno in fondo ai tuoi occhi


cit.- Lucio Battisti



 10483194_860187087342206_4159911580451826042_n


«Solo la poesia ispira la poesia»

R.W. Emerson

#cresycaradonna #citazioni
http://wp.me/p28N8b-19Z
 


Riflessioni

In Riflessioni e Poesie on 27 Mag 2014 at 08:39

download (11)

Sono sulle nuvole 
chiusa in un barattolo di cielo!@

Cresy Crescenza Caradonna
#rumoridellanima

“Le nuvole dal cielo”
In viaggio 

Crescenza Caradonna blog’s

@RUMORI DELL’ANIMA@ SOLO POESIA di Cresy

Gianni Morandi all’Arena di Verona: Bang Bang

In Musica leggera, Video on 8 ottobre 2013 at 06:49

http://wp.me/p2E5aC-21

Bang Bang 

‘Gianni Morandi all’Arena di Verona’
1° Serata

L’Arena di Verona anche con la pioggia incessante è uno spettacolo illuminante, Gianni Morandi in forma come non mai, è stato il protagonista assoluto:  come un leone si è buttato tra i suoi fans cantando pezzi vecchi e nuovi con la grinta che da sempre lo contraddistingue da decenni, un palcoscenico illuminato che sembrava un’astronave in collisione con la terra, gli orchestrali coinvolti hanno spiccato per la loro bravura nonostante la giovane età, ma un mattatore così è raro da vedere oggi nel panorama musicale moderno.
Gli ospiti si sono esibiti dando il meglio del loro repertorio saggiamente  diretti da uno stuolo di autori d’eccellenza conclamata: Rosario Fiorello, Raffaella Carrà, Ennio Morricone, Amii Stewart ( Tra la folla un canto d’Angelo nero )
 si  sono esibiti con un Gianni Morandi scatenato ed emozionato a tal punto da farsi scappare parolacce fuori programma, ma si sa con  l’adrenalina  all’apice il controllo sparisce. Cosa ci aspetta stasera?
Il Bang Bang!

Comunque bravo Gianni Morandi, bravo come sempre.@

diCresy Crescenza Caradonna
  

ARTICOLI DI Cresy Caradonna

http://wp.me/p2E5aC-21

http://wp.me/p137Y2-AE

http://wp.me/p137Y2-5fG

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 27 agosto 2013 at 19:27

♥DOMENICO MODUGNO

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE

 


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2/ 

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

 

POESIA E VITA

In CantaPoeti, Libri, Musica leggera, Video, VideoPoesia on 4 agosto 2013 at 13:00

Poesia e Vita

 

 by

Cresy Crescenza Caradonna

POESIA  

SEI OTTAVI – Rino Gaetano

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 31 luglio 2013 at 13:55

emoticons natale (23)

 

 

ALCUNI VERSI 

Passava la notte
passavano le ore

la camera fredda
si scaldava d’amore

la luce discreta spiava
e le ombre inventava

mentre sul mare
una luna danzava

chi mi dirà buona notte
stanotte il mio Dio
la luna le stelle o forse io

Rino Gaetano

Rino Gaetano 

Riflessioni

In Riflessioni e Poesie on 5 luglio 2013 at 16:10

Cuore byCresy@C I A O

Fabrizio De Andrè

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 27 giugno 2013 at 21:03
Fabrizio De Andrè di Cresy's Blog

Fabrizio De Andrè
di Cresy’s Blog

«Un cantautore senza tempo»

poeta,  artista maggiore aderente alla passione scriveva sulla carta le sue esperienze, immaginava e scriveva in musica i vortici della sua mente che filtrava attraverso melodie incantevoli intrise di terra e radici coltivate nell’animo con cuore e libertà, la gente lo ispirava, i volti e tutto ciò che potesse dare un senso alla parola “libertà”, un artista colto che dosava le parole come materia da trasformare in note come un artigiano che realizza  per durare nel tempo non per un consumo superficiale, un poeta bravo che scriveva testi sui ritmi brevi ed elastici sconvolgente e convincente, aveva il dono della sintesi della comprensione con una cura maniacale al suono ed alle sillabe.©

Di

Cresy Crescenza Caradonna
Cresy's Blog

Cresy’s Blog

@

@byCresy@

cuore glitterato

Rossella Calabria: Cover Follia d’amore di Raphael Gualazzi

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 28 aprile 2013 at 15:19

NON TAPPATEVI LE ORECCHIE…ASCOLTATE 

Canzone d'amore di Cresy@

Canzone d’amore
di Cresy@

 

 

Rossella Calabria
Follia d’Amore

Adelfia
BARI

 

Testi Festival Sanremo 2013, la canzone di Raphael Gualazzi "Sai (Ci basta un sogno)

 Follia d’amore

Dire si dire mai
non è facile sai
se tutti quanti siamo in orbita nella follia
io non so più chi sei
non mi importa chi sei
mi basta perdere l’incanto di una nostalgia

ma vedrai un altro me in un sogno fragile
riderai come se
non ti avessi amato mai
cercherai un altro me
oltre all’ombra di un caffè
troverai solo me
se mi fermo un attimo io non so più chi sei

qui si vive così
day by day
night by night
e intanto il mondo si distoglie dalla sua poesia

non dipingermi mai non costringermi mai
abbandoniamoci alla soglia della mia pazzia

e vedrai un altro me disarmato fragile
perchè quello che sei
non lo cambierei mai
neanche se fossi tu
come il tempo a correr via
ma rimani con me
non mi perdo neanche un solo attimo di te

e vedrai un’altra te
quasi invincibile
viva come non mai
ed è li che tu mi avrai
oltre false magie l’orizzonte sarai
splenderai
splenderai
splenderai
splenderai

Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna

 

Johann Sebastian Bach

In Musica Classica, Video on 23 aprile 2013 at 15:56

 575282_532532863458880_1169272109_n3.jpg

Santino Cara

Johann Sebastian Bach
Concerto in re minore

581818_10151528318343707_1070212959_n

Johann Sebastian Bach

Johann Sebastian Bach signature.svg

Johann Sebastian Bach  è stato un compositore, organista, clavicembalista e maestro di coro tedesco del periodo barocco, di fede luterana, universalmente considerato uno dei più grandi geni nella storia della musica.

Nato il 31 marzo 1685,  Eisenach
Morto il 28 luglio 1750, Lipsia

Manoscritto originale de
Il clavicembalo ben temperato.

Johann Sebastian Bach und Familie in Weimar / ...

Johann Sebastian Bach und Familie in Weimar / Johannes Sebastian Bach and family in Weimar

Autograph of the first page of the Johannespas...

Autograph of the first page of the Johannespassion by Johann Sebastian Bach. Français : Premier page de la Passion selon saint Jean de Johann Sebastian Bach. 

byCrescenza Caradonna

Daniele Silvestri : Occhi da orientale

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 2 aprile 2013 at 12:52
Cresy

Cresy

 

Occhi da orientale

Occhi da orientale che raccontano emozioni
sguardo limpido di aprile di dolcissime illusioni
tutto scritto su di un viso che non riesce ad imparare
come chiudere fra i denti almeno il suo dolore
Più di cinquecento notti già mi sono innamorato
di una bocca appena aperta di un respiro senza fiato
se potesse questo buio cancellare l’universo
forse ti potrei guardare e non sentirmi così perso

ma tu dormi ancora un po’ non svegliarti ancora no
ho paura di sfiorarti e rovinare tutto
no, tu dormi ancora un po’ ancora non so
guardarti anch’io nel modo giusto
nei tuoi occhi disarmanti

sono occhi di ambra lucida tra palpebre di viole
sguardo limpido d’aprile come quando esce il sole
ed io sarò la nuvola che ti terrà nascosta
perché gli altri non si accorgano di averti persa

ma tu dormi ancora un po’ non svegliarti ancora no
ho paura di sfiorarti e rovinare tutto
no, tu dormi ancora un po’ ancora non so
guardarti anch’io nel modo giusto

nei tuoi occhi innocenti disarmanti devastanti
quei tuoi occhi che ho davanti
tienili chiusi ancora pochi istanti

occhi da orientale che raccontano emozioni
ed io cos’altro posso fare io posso scrivere canzoni
i tuoi occhi…

se potesse questa musica annullare l’universo
forse ti potrei guardare e non sentirmi perso
nei tuoi occhi…
disperso…
nei tuoi occhi.

Cresy

Cresy

Franco Califano

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 1 aprile 2013 at 07:11

Franco Califano

Franco Califano

«Dipinsi l’anima su tela anonima

poi rinascere sotto le stelle

dimenticai di colpo un passato folle

in un tempo piccolo»

 CIAO

FRANCO CALIFANO

♥IL POETA DELLA STRADA♥

Cresy@

Enzo Jannacci

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 30 marzo 2013 at 15:35

30 Marzo 2013

«  Enzo Janacci  il cantautore e cabarettista milanese

è morto a 78 anni dopo una lunga malattia.»

The Beatles

In Musica leggera, Video on 18 marzo 2013 at 14:44

Museo Beatles.2

Museo Beatles

The Beatles

 Live

English: Paul McCartney, George Harrison and J...

English: Paul McCartney, George Harrison and John Lennon during a Beatles performance for Dutch television Nederlands: Paul McCartney, George Harrison and John Lennon tijdens een Beatlesoptreden voor de Nederlandse televisie. Hrvatski: Paul McCartney, George Harrison i John Lennon tijekom Beatles performansa za nizozemsku televiziju.

English: Photograph of The Beatles as they arr...

English: Photograph of The Beatles as they arrive in New York City in 1964 Français : Photographie de The Beatles, lors de leur arrivée à New York City en 1964 Italiano: Fotografia dei Beatles al loro arrivo a New York City nel 1964

Don't Let Me Down (The Beatles song)

Don’t Let Me Down (The Beatles song)

English: Screenshot of The Beatles from the U....

English: Screenshot of The Beatles from the U.S. trailer for the film Help!

Fabri Fibra

In Musica leggera, Video on 10 marzo 2013 at 19:50

Guerra e pace

Guerra e pace (Felice Berardinone)

GUERRA E PACE

‹Guerra ›

diCresy Crescenza Caradonna

SU:

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/11/guerra/

classifiche

GRAZIE!♥

Noemi

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 10 marzo 2013 at 18:50

 

In un giorno qualunque

In un giorno qualunque 
a Milano io e te 
il rumore della pioggia 
ci faceva stringere 
In un giorno qualunque 
me l’avevi promesso 
io ci avevo creduto 
e ci credo anche adesso

Era un giorno qualunque 
era un giorno diverso 
quando ti ho conosciuto davvero 
quando forse ti ho perso

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutti 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

In un giorno qualunque 
credevo mi amassi 
io cammino da sola 
tu ritorni sui tuoi passi 
Dentro un giorno qualunque 
dentro un giorno importante 
la tua parte migliore 
l’hai perduta per sempre

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutto 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

Cambiando convinzioni 
ritorno alle abitudini 
di ieri, di sempre, per sempre 
Cambiando convinzioni 
ritorno alle abitudini 
di ieri, di sempre, per sempre

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutto 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

In un giorno qualunque 
a Milano io e te 
il rumore della pioggia 
ci faceva stringere

Cresy@

Cresy@

«L’amore è una cosa semplice» di Tiziano Ferro

In CantaPoeti, Musica leggera on 7 marzo 2013 at 16:45

Il  video di Tiziano Ferro girato a Bari

«L’amore è una cosa semplice»

Ho un segreto 

Ognuno nè ha sempre uno dentro

 Ognuno lo ha scelto o l’ha spento

 Ognuno volendo e soffrendo  

 

I have a segret

Everyone has always one of them inside

Everyone has chosen it and put it out

Everyone wanting and suffering

di

Cresy Crescenza Caradonna
 
Bari
Cresy@
 

GRAZIE
😉

siti

Alessandra Amoruso: Stella incantevole

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 5 marzo 2013 at 18:09

Il cammino di una stellaby Cresy@

Il cammino di una stella
by Cresy@

Stella incantevole

Se puoi ora parlami
Coi tuoi occhi lucidi
Io chiedo te
Vai via in un attimo
La mia vita è in bilico
Ma io chiedo te
Stella incantevole
Brilla perla tra le lacrime
Torna.

E sei male liquido
che fa un dolce livido
Ma io chiedo te
Stella incantevole
Brilla rugiada tra le orbite
Torna che mi manchi e mi sembra impossibile
Stella.

Stella incantevole
Brilla perla tra le lacrime
Torna che mi manchi e mi sembra impossibile
Stella torna qui da me
Vivi che io muoio insieme a te
Stella.

Se puoi ora ascoltami
Coi miei occhi lucidi.
Io prego Te.

Il cammino di una stella

diCresy Crescenza Caradonna


SU:

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

http://cresycaradonna.wordpress.com/2011/12/02/il-cammino-di-una-stella/

Cigno nero

In Musica leggera, Video on 5 marzo 2013 at 08:52

 

Cigno nero

Fedez –  Francesca Michielin

Il tuo cuore batte a tempo
ritmo nuovo mai sentito
e da quel poco che lo ascolto
è già il mio pezzo preferito
mangio merda da vent’anni
ma non perdo l’appetito
e poi mi fanno pure fare
la scarpetta con il dito
labbra al gusto di fumo
mischiate col Pampero
rende la testa pesante
ma il cuore più leggero
e tu sei il cigno nero
stanco di seguire il branco
il cuore grande quanto il sole
ma freddo come il marmo
né giovani nè grandi
nel cuore piove grandine
stasera niente alcol
voglio bere le mie lacrime
una crepa sopra il petto
che diventa una voragine
al quale non puoi fare
le iniezioni di collagene
io sono senza scrupoli
e tu sei senza carattere
togliamoci i vestiti
ma teniamoci le maschere
se mi fissi bene
non vedrai i miei occhi sbattere
chi sogna ad occhi aperti
perde l’uso delle palpebre

La lacrima che brucia
il vento la consuma
il nero che mi sporca
tanto poi si lava
e tutto ciò che ho perso
io lo perdo ancora
mi tengo dentro il vuoto
che di te mi resta

E a cosa servirebbe
dirci che ci siamo amati
tanto quando esce il disco
ci saremo già lasciati
godiamoci il momento
perché prima o poi finisce
l’amore spesso prende
ma poi non restituisce
io sto ancora aspettando il cuore
che gli ho dato in prestito
se la vita insegna
io sono un alunno pessimo
è come se facessimo una gara
è un inizio lungo
ma alla fine non è poi così lontana
già, sei bella e dannata
la metà mancata di una mela avvelenata
e io cerco il sollievo in una dose di veleno
come chi è stato allattato
da chi ha le serpi in seno
con la consapevolezza
che non c’è certezza
vieni stammi vicina,
sì ma a distanza d’insicurezza
io ti ho dato un dito
invece tu mi hai preso il cuore
e sono sempre stato incline
agli sbalzi d’amore
La lacrima che brucia
il vento la consuma
il nero che mi sporca
tanto poi si lava
e tutto ciò che ho perso
io lo perdo ancora
mi tengo dentro il vuoto
che di te mi resta

E il tuo nome è stato scritto a matita
per poterti cancellare una volta finita
tra me e te sai
sei l’errore più bello della mia vita
il tuo nome è stato scritto a matita
per poterti cancellare una volta finita
tra me e te sai
sei l’errore più bello della mia vita

La lacrima che brucia
il vento la consuma
il nero che mi sporca
tanto poi si lava
e tutto ciò che ho perso
io lo perdo ancora
mi tengo dentro il vuoto
che di te mi resta.

 

 

diCresy Crescenza Caradonna

Formula 3 / Lucio Battisti : Eppur mi son scordato di te

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 23 febbraio 2013 at 22:06
Images (Lucio Battisti album)

Images (Lucio Battisti album) 

EPPUR MI SON SCORDATO DI TE

Eppur mi son scordato di te
come ho fatto non so.
Una ragione vera non c’è lei era bella però.
Un tuffo dove l’acqua è più blu niente di più.

Ma che disperazione
nasce da una distrazione
era un gioco non era un fuoco.

Non piangere salame dai capelli verde rame
è solo un gioco e non un fuoco
lo sai che t’amo io ti amo veramente.

Eppur mi son scordato di te non le ho detto di no
ti ho fatto pianger tanto perchè
io sono un bruto lo so.
Un tuffo dove l’acqua è più blu niente di più
ma che disperazione…ecc

(solo voce)

Che disperazione nasce da una distrazione
nasce da una distrazione
che disperazione nasce da una distrazione
nasce da una distrazione
che disperazione nasce da una distrazione
nasce da una distrazione
che disperazione.

Un tuffo dove l’acqua è più blu..

Lucio Battisti

Lucio Battisti  Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna

Andre Rieu Strauss

In Musica Classica, Video on 23 febbraio 2013 at 17:14

 

 

 

 

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 22 febbraio 2013 at 15:58

♥DOMENICO MODUGNO

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

 RUMORE DELLE PAROLE


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2/ 

Crescenza Caradonna

Copyrigth@2013Cresy

Adriano Celentano: Se non voti ti fai del male

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 20 febbraio 2013 at 19:27




Adriano Celentano canta la nuova canzone
Se non voti ti fai del male
 
 se non voti non cambia niente

diCresy Crescenza Caradonna


SU:
BLOG DI CRONACA

http://rosadineradicronaca.wordpress.com/

Asaf Avidan: One Day

In CantaPoeti, Musica Classica, Video on 16 febbraio 2013 at 16:39
 Asaf AvidanDi Crescenza Caradonna

Asaf Avidan
Di Crescenza Caradonna

Testo
One Day

No more tears, my heart is dry
I don’t laugh and I don’t cry
I don’t think about you all the time
But when I do – I wonder why

You have to go out of my door
And leave just like you did before
I know I said that I was sure
But rich men can’t imagine poor.

One day baby, we’ll be old
Oh baby, we’ll be old
And think of all the stories that we could have told

Little me and little you
Kept doing all the things they do
They never really think it through
Like I can never think you’re true

Here I go again – the blame
The guilt, the pain, the hurt, the shame
The founding fathers of our plane
That’s stuck in heavy clouds of rain.

One day baby, we’ll be old
Oh baby, we’ll be old
And think of all the stories that we could have told.

 

Traduzione

Un giorno  

Non più lacrime, il mio cuore si è asciugato
io non rido e non piango
non penso a te tutto il tempo
ma qundo lo faccio Рmi meraviglio del perch̬

devi uscire dalla mia porta
e andare via proprio come facesti prima
so che di aver detto cdi essere sicura
ma i ricchi non riescono ad immaginarsi poveri

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

il piccolo me e la piccola te
continuano a fare tutte le cose che facevano
Loro non ci riflettono mai veramente
come io non riesco a pensarti vera (questa strofa potrebbe essere sbagliata)

eccomi ancora- la responsabilità
la colpa, il dolore, la ferita, la vergogna
l’ideatore del nostro piano
tutto questo è bloccato in pesanti nuvole di pioggia

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

Lucio Battisti: Fiori rosa fiori di pesco

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 11 febbraio 2013 at 15:05

 

” Fiori di pesco “

Fiori di pesco
sbocciano nel mio cuore
arde il fuoco della passione.
A chi darò la mia anima?
A chi il mio amore?
A te li darò
apro la finestra nè respiro l’aria
cullata nel valzer mattutino
risuona il mio canto d’amore.
Cresy Crescenza
(Diritti Riservati)Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

***°°°***

Il mio amore è una barca silenziosa

che a colpi di remi trasognati

mi sospinge contro oscuri frangenti

da ” Confronti ”
di Hermann Hesse

Pubblicato da a 23:43 

CantaPoeta: Lucio Battisti

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 29 gennaio 2013 at 08:43

CantaPoeta: Lucio Battisti

fbi_sn

“Dolore è una gran gioia

che addolcisce il male.”

♥

Lucio Battisti

Respirando

Respirando

Respirando la polvere dell’auto che ti porta via,
mi domando
perché più ti allontani e più mi sento mia.

Respirando
il primo dei ricordi che veloce appare
sto fumando
mentre entri nel cervello e mi raggiungi il cuore.

Proprio in fondo al cuore,
senza pudore
per cancellare
anche il più antico amore.

Respirandoti,
io corro sulla strada senza più frenare,
respirandoti,
sorpasso sulla destra e vedo un gran bagliore
Lontano una sirena e poi nessun rumore.
Lasciarti è fra i dolori quel che fa più male.
Fra tanta gente nera una cosa bella tu al funerale.

Respirando
pensieri un po’ nascosti mentre prendi il sole
ti stai accorgendo
“che un uomo vale un altro” sempre no non vale.

Respirando più forte
ti avvicini al mare.
Stai piangendo.

Ti entro nel cervello e ti raggiungo il cuore.
Proprio in fondo al cuore
senza pudore
per cancellare
anche il più nuovo amore.

Respirandomi
ti vesti e sorridendo corri e poi sei fuori
Respirandomi
tu metti in moto l’auto e accarezzi i fiori.

Lontano una sirena e poi nessun rumore.
Dolore e una gran gioia che addolcisce il male. 
Fra tanta gente nera una cosa bella tu a me uguale.

Respirandoci ,
guardiamo le campagne che addormenta il sole.

Respirandoci,
le fresche valli, i boschi e le nascoste viole.
le isole lontane, macchie verdi e il mare,
i canti delle genti nuove all’imbrunire.

VAI SU:

http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/29/cantapoeta-lucio-battisti/

Images (Lucio Battisti album)

Images (Lucio Battisti album) (Photo credit: Wikipedia)

 

Lucio Battisti Tribute

Lucio Battisti Tribute (Photo credit: nontelodiromai)

Lucio Battisti

Lucio Battisti (album)

Lucio Battisti (album)

Emozioni

Emozioni 

Amore e non amore

Amore e non amore

Lucio Battisti vol. 4

Lucio Battisti vol. 4

Una donna per amico

Una donna per amico

E già

E già

La mia canzone per Sanremo

In Musica leggera, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 23 ottobre 2012 at 10:01

La mia canzone per Sanremo

di Cresy Crescenza Caradonna

 

 Messaggio d’amore
(nottegiorno)

Guardo fisso il tuo volto
che parla d’amore

è stupore che cresce in fretta
notte e giorno
giorno e notte sempre
ma spiegarti non è possibile

…..

finito è questo amore
sulla messaggeria del tuo  cuore
parlano le lacrime nell’alba rugiada 

passa tutto 
ridere piangere 
notte e giorno sempre
sulla messaggeria del tuo cuore

…..

via porto via
angelo volo nel cambiamento
passa la notte senza paura
amore amore amore vado via@

….
FOTO E TESTO DELL’AUTRICE

VIETATO SCARICARE O COPIARE

img_20110815_195425
 

 

Non vivo più senza te

In Musica leggera on 6 settembre 2012 at 08:08

Salento e nuvole

di  Biagio Antonacci
“Non vivo più senza te”

Location:

Puglia  Gallipoli (LE)
Torre di Lido Pizzo e Lido di Punta Suina.

 

 

 

La foto di Crescenza Caradonna

In Musica Classica on 24 agosto 2012 at 15:40

FRA L’AMORE E LA MUSICA
C’E’ QUESTA DIFFERENZA: 

L’AMORE NON PUO’ DARE L’IDEA DELLA MUSICA ,
LA MUSICA PUO’ DARE L’IDEA DELL’AMORE”

( Hector Berlioz)

Foto di   Cresy Crescenza Caradonna

 immortalato in una mia foto
..si sdoppia...
come narciso si gusta la sua beltà!
Bianca Alessi

Illustrator, Animator

Roberta Migliaccio

scrittricedicuore

scansano.blog

il Blog di Scansano by Pasquale Quitadamo

Malesangue

Terrore, amore... poi ancora terrore!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: