Crescenza Caradonna (Cresy)

Posts Tagged ‘Testi di Canzone di Crescenza Caradonna’

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 6 agosto 2014 at 18:28

♥DOMENICO MODUGNO

 

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s
Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

Annunci

Alex Britti

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 5 settembre 2013 at 07:13

 

Alex Britti

Alex Britti  

ALEX BRITTI

Oggi sono io
E non so perché quello che ti voglio dire 
poi lo scrivo dentro una canzone 
non so neanche se l’ascolterai 
o resterà soltanto un’altra fragile illusione 
se le parole fossero una musica potrei suonare ore ed ore, 
ancora ore e dirti tutto di me 

Ma quando poi ti vedo c’è qualcosa che mi blocca 
e non riesco a dire neanche come stai 
come stai bene con quei pantaloni neri 
come stai bene oggi 
come non vorrei cadere in quei discorsi già sentiti mille volte 
e rovinare tutto 

come vorrei poter parlare senza preoccuparmi, 
senza quella sensazione che non mi fa dire 

che mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se dovrò aspettare ancora
per parlarti finalmente 
dirti solo una parola ma dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
finalmente mi presento 

E così, anche questa notte è già finita 
e non so ancora dentro come sei 
non so neanche se ti rivedrò 
o resterà soltanto un’altra inutile occasione 
e domani poi ti rivedo ancora… 

…e mi piaci per davvero anche se non te l’ho detto 
perché è squallido provarci solo per portarti a letto 
e non me ne frega niente se non è successo ancora 
aspetterò quand’è il momento e non sarà una volta sola 
ma spero più che posso che non sia soltanto sesso 
questa volta lo pretendo.. 

Preferisco stare qui da solo che con una finta compagnia 
e se davvero prenderò il volo aspetterò l’amore 
e amore sia 
e non so se sarai tu davvero o forse sei solo un’illusione 
però stasera mi rilasso, penso a te e scrivo una canzone 
dolce più che posso 
come il mare come il sesso 
questa volta lo pretendo 
perché oggi sono io, oggi sono io.

Cresy@

Cresy@

 

Cuore byCresy@

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 27 agosto 2013 at 19:27

♥DOMENICO MODUGNO

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovisi...

English: Domenico Modugno at the 1958 Eurovision Song Contest in Hilversum Nederlands: Domenico Modugno

 

 

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

 

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

IL RUMORE DELLE PAROLE

 


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2

Crescenza Caradonna

 

Copyrigth@2013Cresy

 

 

 

Viaggio nell’anima

In CantaPoeti, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 8 agosto 2013 at 10:43

198673_433511543431310_422440225_n.jpg

VIAGGIO NELL’ANIMA

Strade che uniscono
insieme noi felici
è un viaggio
tra le nuvole mongolfiere nel vento

viaggio nel tuo cuore
note d’amore infinite
senza tempo e spazio
insieme per sempre nell’anima

mai come ora
più di ieri scalpitante passione
s’infrange sulla pelle estiva
sabbia e mare e sole
è un viaggio nell’anima

fermati un attimo fermati nella mia dimensione
viaggio nel tuo cuore
fermati per non tornare più.©2013

TESTO DI CresyCrescenza Caradonna

Riflessioni

In Riflessioni e Poesie on 5 luglio 2013 at 16:10

Cuore byCresy@C I A O

Rossella Calabria: L’immensità

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Video on 18 maggio 2013 at 21:23
 L’immensità

Io son sicuro che, per ogni goccia
per ogni goccia che cadrà, un nuovo fiore nascerà
e su quel fiore una farfalla volerà

….

Io son sicuro che, in questa grande immensità
qualcuno pensa un poco a me
non mi scorderà

Sì, io lo so
tutta la vita sempre solo non sarò
un giorno troverò
un po’ d’amore anche per me
per me che sono nullità
nell’immensità

….

Sì, io lo so
tutta la vita sempre solo non sarò
e un giorno io saprò
d’essere un piccolo pensiero
nella più grande immensità
del suo cielo

….

  ( Testo di Don Backy)angeli gif immagini animate

36487_134972279863694_3616342_n

L’immensità

Immensità sfogliata
d’angolo chiaro del creato

 

di un vivere in un meravigliato tormento
d’onda increspata dal mare

 

immensità di diamanti
di un grande buio
fermo alla luce di una candela
che illumina il cuore,

 

ogni goccia disseta un fiore
ogni goccia d’amore disseta l’anima

 

è l’immensità
il rifugio luminoso dell’eternità.

 

Cresy Crescenza Caradonna
 27 novembre 2011 @Inger gif Animatii angeli

Riccardo Cocciante

In CantaPoeti, Musica leggera, Riflessioni e Poesie on 6 aprile 2013 at 10:05

 

 

«Se canti resta là»

 

 

«Mi ritovo così con un buco nel cuore»

 

 

 

Noemi

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 10 marzo 2013 at 18:50

 

In un giorno qualunque

In un giorno qualunque 
a Milano io e te 
il rumore della pioggia 
ci faceva stringere 
In un giorno qualunque 
me l’avevi promesso 
io ci avevo creduto 
e ci credo anche adesso

Era un giorno qualunque 
era un giorno diverso 
quando ti ho conosciuto davvero 
quando forse ti ho perso

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutti 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

In un giorno qualunque 
credevo mi amassi 
io cammino da sola 
tu ritorni sui tuoi passi 
Dentro un giorno qualunque 
dentro un giorno importante 
la tua parte migliore 
l’hai perduta per sempre

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutto 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

Cambiando convinzioni 
ritorno alle abitudini 
di ieri, di sempre, per sempre 
Cambiando convinzioni 
ritorno alle abitudini 
di ieri, di sempre, per sempre

E all’improvviso sento 
che il cuore mio si è spento 
mi chiedo come hai fatto 
ad inventarti tutto 
All’improvviso piangerò, 
finché sei qui non lo farò 
non sarò il tuo tormento 
mi tengo ciò che sento

In un giorno qualunque 
a Milano io e te 
il rumore della pioggia 
ci faceva stringere

Cresy@

Cresy@

200 Likes

In CantaPoeti, Musica Classica, Musica leggera, Riflessioni e Poesie, Senza categoria, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna, Video on 23 febbraio 2013 at 14:48

200 Likes!

Congratulations on getting 200 total likes on:

Musica by Cresy

Your current tally is 209

G R A Z I E !By

 

♥ Domenico Modugno♥

In CantaPoeti, Musica leggera, Video on 22 febbraio 2013 at 15:58

♥DOMENICO MODUGNO

NEL BLU DIPINTO DI BLU

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d’improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più sù,
mentre il mondo
pian piano spariva laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni
nell’alba svaniscon perchè,
quando tramonta la luna
li porta con se,
ma io continuo a sognare
negl’occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

Volare oh oh
cantare oh oh oh,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
e continuo a volare felice
più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano scompare
negl’occhi tuoi blu,
la tua voce è una musica
dolce che suona per me.

Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù,
nel blu degl’occhi tuoi blu,
felice di stare qua giù
con te..

articoli correlati:SU:

Cresy Caradonna’s Blog Scrittrice

 RUMORE DELLE PAROLE


http://cresycaradonna.wordpress.com/2010/09/12/delfini/
http://cresycaradonna.wordpress.com/2013/01/11/delfini2

Crescenza Caradonna

Copyrigth@2013Cresy

Asaf Avidan: One Day

In CantaPoeti, Musica Classica, Video on 16 febbraio 2013 at 16:39
 Asaf AvidanDi Crescenza Caradonna

Asaf Avidan
Di Crescenza Caradonna

Testo
One Day

No more tears, my heart is dry
I don’t laugh and I don’t cry
I don’t think about you all the time
But when I do – I wonder why

You have to go out of my door
And leave just like you did before
I know I said that I was sure
But rich men can’t imagine poor.

One day baby, we’ll be old
Oh baby, we’ll be old
And think of all the stories that we could have told

Little me and little you
Kept doing all the things they do
They never really think it through
Like I can never think you’re true

Here I go again – the blame
The guilt, the pain, the hurt, the shame
The founding fathers of our plane
That’s stuck in heavy clouds of rain.

One day baby, we’ll be old
Oh baby, we’ll be old
And think of all the stories that we could have told.

 

Traduzione

Un giorno  

Non più lacrime, il mio cuore si è asciugato
io non rido e non piango
non penso a te tutto il tempo
ma qundo lo faccio – mi meraviglio del perchè

devi uscire dalla mia porta
e andare via proprio come facesti prima
so che di aver detto cdi essere sicura
ma i ricchi non riescono ad immaginarsi poveri

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

il piccolo me e la piccola te
continuano a fare tutte le cose che facevano
Loro non ci riflettono mai veramente
come io non riesco a pensarti vera (questa strofa potrebbe essere sbagliata)

eccomi ancora- la responsabilità
la colpa, il dolore, la ferita, la vergogna
l’ideatore del nostro piano
tutto questo è bloccato in pesanti nuvole di pioggia

un giorno baby, saremo vecchi
Oh baby, saremo vecchi
e penseremo a tutte le storie che avremmo potuto raccontare

Il rumore del mare

In Musica leggera, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 26 novembre 2012 at 07:54

Il rumore del mare

Spiagge dorate lui è in me
trovo una conchiglia splende di te
echi lontani di suoni fatati
di incontri d’amore ormai già passati

note tra i capelli note armoniose di andati ricordi
sentiti nel vento portati dal mare.

Lì il mare calmo riporta al pensare
di sere e mattine insieme abbracciati
mangiando di baci la pelle abbronzata
bella ma bella di caldo sensuale

é il rumore dell’estate
lì nel mare calmo del tramonto

guardo l’orizzonte si perde nell’infinito
nell’azzurro dei tuoi occhi
tu sei andato via  andato via

é il rumore dell’estate
di spiagge dorate di amori finiti
finiti nel blu più profondo di un cuore ferito.

Di Crescenza Caradonna©

 

.

 

Occhi blu – di Cresy Caradonna

In CantaPoeti, Testi di canzone di Cresy Crescenza Caradonna on 7 agosto 2012 at 17:27

tumblr_l6d9ailox21qbb9j7

” Occhi blu “

Occhi azzurri tu piccino mio
ti abbraccio ti riabbraccio nel profondo blu
sei l’amore l’universo mio
occhi azzurri tu piccino mio.

Quanto amore ti darò
quanto sole tu vedrai
quanti baci tu avrai
dolce stella del mio ciel.

Ti risvegli sorridente
ogni giorno cerchi me
accanto a te io ci sarò
sempre sempre ti vorrò.

Occhi azzurri tu piccino mio
sconfinato grande uomo mio
ti abbraccio ti riabbraccio nel profondo blu.

Quanto amore ti darò
quanto sole tu vedrai
dolce stella del mio cuore.@

Testo della canzone “Occhi blu “
di  Cresy Caradonna Crescenza

Copyright©2010 Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

melgigi

AMICI BENVENUTI NEL MIO SPAZIO

Onda Lucana

che la pecora sia sempre con Voi!!

Proteggere Palermo!

Il blog dei Guardiani della Luce, i guerrieri che proteggono Palermo!

Lumière e i suoi fratelli

Cultura cinematografica e crossmedialità

dulcishospes

Uno "straordinario" profumo si diffonde nell'aria

la laguna di decimohangar

negli intervalli di tempo richiamare alla mente l'essenziale del vissuto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: